Maltempo, Renzi: priorità sblocco cantieri, 120 mld fermi

Lsa

Roma, 25 nov. (askanews) - "Sblocchiamo i cantieri adesso! Ciò che è accaduto ancora ieri in Italia, tra crolli e allagamenti, dimostra che la priorità di questo paese è lo sblocco dei cantieri. Ci saranno sempre alluvioni, terremoti, frane ma senza un reale investimento sulla prevenzione i danni saranno sempre più ingenti". Il leader di Italia Viva, Matteo Renzi, nella sua enews torma sulla situazione del Paese dopo gli episodi di maltempo e rilancia 'Italia Sicura', la struttura da lui creata quando era premier, che "è stata inspiegabilmente chiusa" e che ora "deve essere ripristinata". Soprattutto, aggiunge Renzi "serve il Piano #ItaliaShock che per noi è davvero la priorità assoluta di questo Paese. Abbiamo 120 miliardi fermi e bloccati, di cui 25 sul dissesto idrogeologico: non mi darò pace finché non saranno spesi. Prendiamo commissari, facciamo procedure d'emergenza ma interveniamo subito".