Maltempo, riaperta a una corsia la A21

webinfo@adnkronos.com

Riaperta a una corsia l’autostrada Torino-Piacenza chiusa ieri sera in entrambi i sensi di marcia tra Asti e Villanova per l’apertura di una voragine. Lo rende noto la Satap, la società concessionaria, precisando che il ritorno all'esercizio originario è previsto per le ore 10 di questa mattina. 

"A seguito degli eccezionali eventi atmosferici che nella giornata di ieri hanno colpito l’intera area dell'astigiano - sottolinea Satap in una nota - sull’Autostrada A21 si è verificata, anche in conseguenza dell’innalzamento dei livelli idrici del Rio Triversa e, più in generale, dell’aumento delle quote di falda, l’erosione di una porzione del manto stradale, provocando una frattura dell’infrastruttura in corrispondenza della carreggiata in direzione Torino, nei pressi dello svincolo di Asti”. "L'evento non ha determinato danni o lesioni agli utenti in transito - conclude la nota - e mezzi e tecnici di Satap hanno lavorato tutta la notte per riparare il rilevato e la sovrastruttura".  

La presidenza della Regione ha inoltre informato che, in accordo con la prefettura di Torino, è stata predisposta la riapertura del tratto autostradale Ivrea/Pont-Saint-Martin dell’autostrada Torino/Aosta chiusa in via precauzionale per l’allerta sulla frana in località Chiappetti a Quincinetto. La riapertura è valida per il traffico leggero e per i mezzi pesanti. Per quanto riguarda la viabilità regionale, si evidenzia che è stata riaperta la Sr 2 di Champorcher, nel tratto interessato da una colata di neve nel Comune di Pontboset.