Maltempo in Romagna, treno colpito da un fulmine sulla Bologna-Rimini

fulmine-maltempo

Continuano i danni dei rovesci che in queste ore stanno imperversando sulle zone centro settentrionali della nostra penisola. Durante il maltempo in Emilia Romagna, un fulmine ha colpito un treno in circolazione sulla linea ferroviaria Bologna-Rimini nel pomeriggio di sabato 27 luglio. A causa dell’incidente, il traffico ferroviario è stato sospeso tra i comuni di Gambettola, in provincia di Forlì-Cesena, e Santarcangelo di Romagna in provincia di Rimini.

Maltempo in Romagna, fulmine colpisce treno

Il fulmine ha colpito il treno EuroCity 85 Monaco di Baviera-Rimini intorno alle ore 17:20 di sabato, provocando un’avaria al locomotore che ha richiesto la chiusura della tratta ferroviaria tra Gambettola e Santarcangelo di Romagna. A seguito di ciò, la circolazione ferroviaria è proseguita a senso unico alternato su un solo binario. Sulla linea Bologna-Rimini si sono registrati ritardi di circa 60 minuti, che in alcuni casi sono però arrivati anche a 120 minuti. L’Eurocity 85 è poi riuscito ad arrivare a destinazione a Rimini con due ore di ritardo.

Non è stato però questo l’unico disagio ferroviario della regione. Tra le 14:45 e le 19:20 la circolazione dei treni è stata infatti sospesa anche sulla linea Bologna-Piacenza, tra i comuni di Lavino e Castelfranco Emilia, per la presenza di alcuni rami sul locomotore del treno regionale 11536 Ancona-Piacenza. Anche in questo caso la circolazione è proseguita a senso unico alternato sul binario in direzione Piacenza.

Domenica persiste il maltempo

L’ondata di maltempo di sabato non accenna tuttavia a diminuire. Secondo le previsioni meteo infatti, per domenica 28 luglio piogge e temporali continueranno ad interessare l’Emilia Romagna su bene o male tutte le province, con un conseguente calo delle temperature soprattutto sulla costa adriatica. In tal senso, la Protezione Civile ha emanato l’allerta gialla per le condizioni meteo e per il rischio idrogeologico. In quest’ultimo caso le province interessate saranno quelle di Bologna. Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini dove potranno verificarsi frane o esondazioni di corsi d’acqua.