Maltempo senza fine

webinfo@adnkronos.com

Maltempo infinito sull'Italia. Dopo una parziale e non certo totale pausa dalle piogge tra mercoledì e giovedì (regioni tirreniche e nord-ovest ancora molto instabili), da venerdì si avvicinerà all'Italia un nuovo ciclone che dispenserà piogge molto forti su molte regioni. Per questo, il team del sito ilmeteo.it avverte che dal prossimo 22 novembre l'avvicinarsi del vortice attiverà ancora una volta venti meridionali forieri di piogge al nord (esclusa l’Emilia Romagna) e sulle regioni tirreniche. Le precipitazioni, entro sera, aumenteranno d’intensità sulla Liguria con primi possibili nubifragi. 

Sabato, quindi, il ciclone raggiungerà la Costa Azzurra, mentre i venti di Scirocco cominceranno a soffiare fino a 80 km/h sul mar Tirreno e sull’Adriatico centrale. Piogge abbondanti colpiranno la Liguria e il Piemonte, risulteranno invece un po' meno intense sul resto del Nord. Inizierà però a peggiorare sulla Sicilia e sulla Calabria con temporali. 

Stando quindi alle ultime uscite dei modelli meteorologici, gli esperti de ilmeteo.it avvisano dunque che la giornata di domenica potrebbe essere caratterizzata da eventi piuttosto intensi. Particolare attenzione su Sicilia orientale, su tutta la Calabria, poi sulla Basilicata e sul salernitano, dove sono attesi temporali e piogge molto abbondanti con rischio allagamenti e alluvioni lampo. Continuerà a piovere su Liguria e Piemonte, ma con tendenza a miglioramento. Il tempo peggiorerà inoltre su Marche, Abruzzo e Molise con nubifragi e altre piogge interesseranno il nord-est.