Maltempo Sicilia, allerta rossa meteo: Medicane spaventa Catania

·1 minuto per la lettura

Il maltempo non dà tregua alla Sicilia, per domani 29 ottobre scatta l'allerta rossa meteo per Catania, Messina, Ragusa e Siracusa. Il rischio legato al Medicane, il fenomeno in formazione nel Mediterraneo monitorato dal satellite, è legato a pioggia battente e venti di burrasca, con rovesci di forte intensità e grandinate, come rende noto la Protezione Civile locale. Nel resto dell'isola, allerta meteo arancione.

Visto l'allarme rimarranno chiusi domani gli uffici regionali delle province di Catania, Messina, Ragusa e Siracusa, come ha disposto il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci. Per la sola provincia di Catania si tratta di una proroga di 24 ore, dato che gli uffici erano già stati chiusi ieri e oggi.

Resteranno aperti solamente gli uffici regionali che erogano servizi pubblici essenziali: Protezione civile, ospedali, strutture sanitarie, gli Uffici del Genio civile, gli Ispettorati ripartimentali delle foreste. "Ho il dovere di raccomandare a tutti di evitare spostamenti e, soprattutto, rinunciare all'uso di automobili, in caso di pioggia: l'insidia è sempre dietro l'angolo" è l'appello rivolto dal presidente della Regione ai siciliani.

La Protezione Civile nazionale prevede dalle prime ore di domani precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale sulla Calabria, in particolare sui settori meridionali. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, locali grandinate, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli