Maltempo Sicilia e Medicane, allerta rossa meteo oggi e domani

·2 minuto per la lettura

Allerta rossa meteo per zone di Sicilia e Calabria anche domani, sabato 30 ottobre, per i rischi legati al Medicane, l'uragano meriterraneo. Le previsioni fanno riferimento ancora a pioggia battente con temporali persistenti e raffiche di vento in particolare sui versanti ionici.

La Protezione civile regionale siciliana ha diffuso un aggiornamento delle previsioni di rischio meteorologico e idrogeologico per le prossime ore: in tutta l'isola viene descritta una situazione di allerta elevata, "con condizioni meteo avverse, forti precipitazioni e venti di burrasca, soprattutto nel settore orientale". E proprio sulla Sicilia orientale resta l'allerta rossa. Nelle ultime ore, precipitazioni soprattutto nel Siracusano e nel Ragusano. Ma non si registrano danni particolari se non la chiusura alla circolazione lungo la Statale 114 nella zona di Priolo Gargallo, nella provincia aretusea.

Proprio nel Siracusano centinaia le richieste di intervento al centralino dei vigili del fuoco per allagamenti di strade ed edifici, alberi pericolanti, auto in panne. Le richieste sono relative soprattutto alla parte nord della provincia. "Cittadini, restate a casa". è stato l'appello lanciato dal nuovo sindaco di Augusta, Giuseppe Di Mare, dopo la ricognizione per le strade allagate dal maltempo. "La viabilità cittadina è in ginocchio - ha detto- La situazione è difficile".

E' stato riaperto al traffico questa mattina il tratto autostradale dell'A18 Messina-Catania tra Tremestieri e Roccalumera: era stato chiuso per la caduta i un masso di oltre una tonnellata scivolato dalla collina all’altezza del comune di Scaletta. La roccia rotolando aveva invaso la corsia di valle sulla quale vigeva il doppio senso di marcia perché la corsia di monte era chiusa per degli interventi di rifacimento del manto stradale

In Calabria, maltempo previsto ancora dalla serata di venerdì 29 ottobre. Sulla base delle condizioni meteo, quindi, è stata valutata per oggi e per domani l'allerta rossa sul settore ionico centrale della regione.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli