Maltempo in Toscana, devastati otto ettari parco Feniglia

Xfi

Firenze, 19 nov. (askanews) - Tra le vittime ambientali più gravi dell'ondata di maltempo che sta colpendo la Toscana, vi è il parco della Feniglia, in Maremma, che unisce la parte meridionale del Monte Argentario alla costa, in provincia di Grosseto, sono il vento ha abbattuto un migliaio di pini, secondo quanto stimato dai carabinieri forestieri di Follonica. All'interno della Riserva naturale otto ettari sono devastati. A causare l'evento una tromba d'aria che nella notte tra sabato e domenica ha colpito anche alcune abitazioni in zona Polevrosa, accanto ad Albinia, dove una quarantina di famiglie è stata costretta ad evacuare. Il sindaco di Orbetello, Andrea Casamenti, ha stanziato 300 mila euro per interventi a somma urgenza.