Maltempo, un morto nell'Alessandrino. Frane e sfollati in Liguria

Roma, 22 ott. (askanews) - Il governatore della Liguria, Giovanni Toti ha fatto il punto sulla violenta ondata di maltempo che ha colpito la Liguria e in particolare la Valle Stura, nell'entroterra di Genova.

Ha fatto un sopralluogo a Campo Ligure, dove si sono verificate alcune frane e due donne e un bimbo sono stati evacuati in via precauzionale, e a Rossiglione.

In Liguria - ha spiegato - ci sono state diverse frane che hanno causato solo un ferito fortunatamente non grave. Chiusa la statale verso Masone dove una frana ha causato anche il crollo di una chiesetta. Una cinquantina gli sfollati, oltre cento in Piemonte.

"Anas sta lavorando su tutte le vie di comunicazione e scorrimento, entro sera ci ha assicurato Anas, se non ci saranno particolari criticità si riaprirà la statale del Turchino, poi le strade interessate da frane minori per pietre rotolate dove c'è già il senso unico alternato; la circolazione ferroviaria è ripresa, oggi prevediamo una pausa del maltempo fino a domani tardo pomeriggio, quando temiano ancora forti piogge".

Più critica la situazione nell'Alessandrino dove c'è stato anche un morto, Fabrizio Torre, 52enne che abitava a Sale. Era l'autista di una auto a noleggio con a bordo un turista straniero, che invece è salvo. Il corpo dell'uomo è stato trovato a Capriata d'Orba. Stanno bene invece le altre persone che risultavano disperse.