Maltempo, Uncem: sindaci in prima linea con molti volontari

red/Rus

Roma, 22 ott. (askanews) - Uncem si unisce alle comunità colpite in queste ore dall'emergenza maltempo. I volontari della Protezione Civile, tutto il Sistema di Protezione Civile, sono impegnati con i Sindaci, guidati dal Capo Dipartimento Angelo Borrelli e dai vertici delle Regioni Piemonte e Liguria, ma anche Lombardia, nell'affrontare le situazioni più gravi. Uncem esprime loro il grazie e si unisce alla richiesta del Presidente Cirio per il riconoscimento immediato dello stato di emergenza. I Sindaci sono ancora una volta il punto di riferimento delle comunità e in queste ultime ore hanno saputo coordinare i soccorsi con le forze dell'ordine, tutti i volontari, le Prefetture, le Autorità regionali e locali. Serviranno, sul Piemonte sud, sul Vco, sulla Liguria, sull'Oltrepo Pavese interventi economici importanti statali per interventi post-emergenza nelle aree colpite. La montagna ancora una volta soffre ma resiste, è determinata nell'affrontare le gravi conseguenze di frane, crolli, infrastrutture interrotte. La resilienza è una capacità dei territori e delle comunità che dobbiamo far crescere con un sistema della Protezione civile nazionale tra i più evoluti del mondo. Grazie a tutte le persone che stanno operando sui territori. Uncem è vicina anche alle persone sfollate, che ancora non possono rientrare nelle loro case, ed esprime il cordoglio alle famiglie delle due persone ritrovate senza vita nelle scorse ore.