Maltempo a Verona, crolla parte del tetto del Duomo durante la messa

duomo-verona

Attimi di panico a Verona, dove a causa del maltempo che sta interessando la zona è crollata parte del tetto del Duomo cittadino. Il crollo è avvenuto il 27 luglio verso le 18 e 45, durante le celebrazioni della messa prefestiva del sabato. Nonostante la presenza dei fedeli nell’edificio, fortunatamente non si sono registrati feriti a causa dell’incidente. Sul posto sono subito intervenuti i Vigili del Fuoco e la Polizia municipale per la messa in sicurezza dell’intera area.

Maltempo a Verona, crolla tetto del Duomo

Secondo le prime ricostruzioni effettuate, il crollo è avvenuto in una zona nei pressi della cappella della Madonna, alla destra dell’altare maggiore. Alcune travi e laterizi sarebbero infatti caduti a ridosso di un vano caldaia, che in seguito non avrebbe retto il peso delle macerie cedendo e provocando il crollo di parte del solaio. Al momento gli uomini dei pompieri stanno valutando le cause e l’entità effettiva del danno. Il crollo della porzione del tetto ha inoltre costretto i religiosi ad interrompere la messa.

Sempre a Verona, gli intensi rovesci hanno provocato numerosi allagamenti, tra cui quelli di Borgo Milano e via Andrea Doria dove le strade sono in breve tempo diventate torrenti.

Danni anche in provincia

Il maltempo ha fatto sentire i suoi effetti anche nei comuni limitrofi a Verona, in particolare nella zona vicina al Garda. Nel comune di Salionze diversi alberi sono stati abbattuti dalle forti piogge.

Stando a quanto riportato dal quotidiano locale L’Arena, le condizioni meteorologiche dovrebbero rimanere inalterate almeno fino a lunedì 29 luglio. Per la giornata di domenica 28 sono infatti previsti ulteriori rovesci con locali temporali. Per questo motivo la Protezione Civile ha emesso l’allerta gialla per la rete idraulica e l’allerta arancione per il rischio idrogeologico fino alle 8 di mattina di lunedì 29.