Maltempo, Zaia:dopo Vaia restano molte sfide per ricostruzione-2

Bnz

Venezia, 29 ott. (askanews) - "Stiamo lavorando da un anno, abbiamo fatto un grande lavoro di squadra e i primi risultati si vedono - sottolinea il Commissario Zaia - Solo per citare i boschi: la superficie boschiva colpita è stata di 20.000 ettari con 3 milioni di metri cubi di legname abbattuto. Il 90% del legname è stato venduto, ma molti tronchi non possono essere rimossi perché devono fungere da difesa paravalinghiva. Una volta tolti i tronchi, nella prossima stagione si potranno realizzare le opere di protezione".

Zaia ha ringraziato tutti. In primis i cittadini dei paesi colpiti da Vaia, i 160 soggetti attuatori, coordinati dal dottor Nicola Dell'Acqua, e tutto il personale che sta lavorando incessantemente nei 1.746 cantieri avviati.

Un plauso al lavoro commissariale messo in atto in Veneto, infine, è arrivato anche dal Direttore Generale del Dipartimento della Protezione Civile Nazionale Angelo Borrelli e dal Capo del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Fabio Dattilo presenti a palazzo Balbi per la ricorrenza di un anno dalla tempesta più devastante che si ricordi in Italia.