Maltempo'M5s a Meloni: torna a scuola, legge speciale per Venezia c'è già

Pol/Bac

Roma, 20 nov. (askanews) - Nelle ultime ore Giorgia Meloni ha chiesto una legge speciale per Venezia. Peccato che la legge speciale c'è, da anni, ma la Meloni non lo sa. È incredibile come, anche in situazioni difficili come quella degli ultimi giorni, nei quali bisognerebbe lavorare tutti insieme per risolvere i problemi, questi personaggi politici non smettano mai di fare propaganda. Anzi sembrano godere nel cavalcare le disgrazie per raccattare qualche voto in più, mentre gli italiani pagano lo scotto delle loro inefficienze". E' quanto si legge in un post del M5s sul blog delle stelle.

"Sì, perché la legge speciale per Venezia - si sottolinea - esiste dal 1973 ed è nata per fare entrare risorse in città, per la salvaguardia della laguna, per nuove infrastrutture e per la manutenzione. Un secondo provvedimento legislativo del 1984, espressamente dedicato alla città lagunare, ha assegnato per la salvaguardia di Venezia e della sua laguna quasi 13 miliardi di euro per il periodo 1984-2012. Il problema però è che la legge Speciale per troppi anni non ha aiutato Venezia e i suoi cittadini, perché gran parte dei fondi stanziati in questi anni sono andati a finanziare il Consorzio Venezia Nuova e il Mose. E che fine hanno fatto i soldi del Mose?".

(Segue)