Maltratta e rapina compagna a Roma, 35enne arrestato a Crotone

Red/Cro/Bla

Roma, 17 dic. (askanews) - Maltrattamenti in famiglia, rapina e lesioni aggravate nei confronti della compagna originaria del Sierra Leone e residente a Roma. Questi i reati contestati sull'ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di O.O. 35enne, nigeriano. Gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Flaminio Nuovo diretto da E. Massimo Fiore, in seguito alla denuncia sporta dalla parte lesa, hanno avviato un'indagine, documentando le ripetute vessazioni e violenze, sia fisiche che morali subite dalla donna che, in un'occasione era stata addirittura vittima di rapina sempre ad opera del suo compagno. In particolare, lo scorso ottobre una pattuglia del commissariato è intervenuta presso l'abitazione della donna su segnalazione di un testimone che, udendo delle urla provenire dalla strada, si accorgeva della presenza di una donna in terra e di un uomo a lei vicino che la insultava. L'aggressore a quel punto, accortosi della presenza di diverse persone oltre al testimone, si dava alla fuga. (Segue)