Maltratta la madre per i soldi per le prostitute

·1 minuto per la lettura
Vicenza minaccia la madre prostitute
Vicenza minaccia la madre prostitute

A Vicenza una madre di famiglia è stata costretta a mettere in vendita il trattore di famiglia per dare il denaro al figlio affinché potesse pagarsi le prostitute.

Vicenza, minaccia la madre per pagare le prostitute

L’uomo di 47 anni afferma di non poterne fare a meno e di essere affetto da una grave dipendenza psicologica dal sesso. Questo accade a Valgadagno, nel vicentino. L’uomo che ha maltrattato sua madre per avere il denaro per pagare le prostitute si trova sotto processo con le accusa per i reati di maltrattamenti in famiglia ed estorsione ai danni dei parenti stretti. La povera vittima, la madre, una signora anziana di 77 anni, al fine di scampare alle minacce e ai maltrattamenti violenti del figlio ha ceduto e venduto il trattore di famiglia.

L’uomo ha dichiarato di non poter fare a meno del sesso e che al fine di appagare questo bisogno irrefrenabile necessita di pagare le prostitute. Un uomo pare vittima di dipendenza psicologica da attività sessuale per cui il giudice ha ordinato una perizia psichiatrica. Anche la mamma ha dichiarato essere convinta della reale dipendenza da sesso del figlio. Donna che ha dovuto addirittura vendere il trattore di famiglia, il trattore che era necessario per gli introiti necessari al sostentamento della famiglia. La povera donna ha ceduto per sfinimento delle continue violenze subite dal figlio di 47 anni.