Maltrattava la ex convivente, arrestato 19enne nel Palermitano

Xpa

Palermo, 23 ott. (askanews) - Un 19enne di Partinico, in provincia di Palermo, è stato arrestato dalla Polizia perché ritenuto responsabile di condotte vessatorie, maltrattamenti, minacce e lesioni ai danni della ex convivente, nonché del furto di oggetti ed effetti personali dal suo appartamento.

Gli agenti sono stati avvicinati dalla giovane donna che, in evidente stato di agitazione, ha mostrato loro alcuni segni di violenza sul corpo (graffi al collo in particolare) procuratile dall'ex compagno, che si era presentato come altre volte presso la sua abitazione nonostante la loro relazione si fosse interrotta già da tempo.

Dal suo racconto è emerso uno spaccato di soprusi, violenze ed aggressioni ai suoi danni da parte dell'ex convivente; violenze che hanno avevano avuto inizio da alcune settimane, al momento della separazione. Maltrattamenti confermati anche dai testimoni ascoltati dagli agenti in sede d'indagine. L'arresto è stato convalidato dall'Autorità Giudiziaria che ha disposto nei confronti del giovane il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla vittima, il divieto di qualsiasi forma di comunicazione con Ia stessa, nonchè l'obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria.