Malumore a Santa Maria Maggiore per società che gestisce mostra

Ska

Città del Vaticano, 14 feb. (askanews) - Festa questa sera a Santa Maria Maggiore, ma non per tutti. Alle 19 la sindaca di Roma Virginia Raggi, la presidente di Acea Michaela Castelli e l'arciprete, il cardinale Stanislaw Rylko, presenteranno la nuova illuminazione della basilica amata da Papa Francesco che sorge a poca distanza dalla stazione Termini. Dove, però, non tutti sono contenti dell'andazzo di questi mesi.

A Santa Maria Maggiore è infatti sbarcata da un po' una società che "opera nel settore delle relazioni esterne, della produzione e dell'organizzazione di eventi", H501 - che non c'entra nulla con la presentazione di questa sera - e da Natale gestisce la mostra sulla Natività di Arnolfo di Cambio, le prime statue di un prespe, commissionato nel XIII secolo da Papa Nicola IV. In passato questo tesoro era nel museo della basilica gestita, insieme al sito archeologico e alla Sala dei Papi, da una ditta che, afferma oggi qualcuno con rimpianto, forniva guide qualificate e competenti.

La gestione della mostra ha provocato più di una lamentela, giunta fino all'orecchio di varie persone dentro la Basilica. In particolare, alcuni visitatori hanno lamentato che non c'è una guida che spieghi la mostra, ma solo un libretto che peraltro costa dieci euro. E' stato poi rilevato che la mostra, che si trova al primo piano, potrebbe creare qualche problema di sicurezza, perché qualche malintenzionato potrebbe, indisturbato, entrare nella sala dei Papi o danneggiare il prezioso mosaico che si trova sempre al primo piano.

Se a questo si aggiunge che già negli anni scorsi il sindacato Usb aveva criticato la società, in un altro contesto, per l'utilizzo di lavoratori "altamente precari e sottopagati" e che a Palermo la stessa H501 produce una installazione con luminarie intitolata "aihcniM" (letto dal retro, minchia), le perplessità in seno alla basilica crescono. Tanto più che girano voci che vorrebbero che alla stessa società venga affidata, in futuro, anche la gestione del punto vendite e delle guide.