"Mamma ci manchi", i figli di Charlene commuovono il principato di Monaco

·1 minuto per la lettura
Monaco's Prince Albert II (C) waves as his children Prince Jacques (R) and Princess Gabriella (L), hold messages reading respectively 'We love you mommy' and 'We miss you mommy' during the celebrations marking Monaco's National Day at the Monaco Palace in Monaco, 19 November 2021. The National Day of Monaco is also known as The Sovereign Prince's Day.  EPA/SEBASTIEN NOGIER (Photo: SEBASTIEN NOGIER EPA)
Monaco's Prince Albert II (C) waves as his children Prince Jacques (R) and Princess Gabriella (L), hold messages reading respectively 'We love you mommy' and 'We miss you mommy' during the celebrations marking Monaco's National Day at the Monaco Palace in Monaco, 19 November 2021. The National Day of Monaco is also known as The Sovereign Prince's Day. EPA/SEBASTIEN NOGIER (Photo: SEBASTIEN NOGIER EPA)

Il principe ereditario di Monaco Jacques e la sorellina gemella Gabriella, di 6 anni, sono apparsi oggi al balcone del Palazzo del principato inalberando cartelli con messaggi di affetto per la mamma Charlene, assente per motivi di salute dalle celebrazioni per la Festa nazionale monegasca.

“We love you, mommy” c’era scritto su un grande cartello bianco mostrato dal principe Jacques. “Mamma, ci manchi”, aggiungeva un secondo messaggio portato da Gabriella.

I due bambini erano davanti al padre, il principe Alberto, sul balcone del palazzo di Monaco da dove assistevano alla tradizionale sfilata della festa nazionale, seguita da numerosi abitanti del principato. Il Palazzo aveva annunciato ieri che la principessa Charlene non avrebbe partecipato alla festa nazionale a causa di “un profondo stato di affaticamento generale” dopo il ritorno dal Sudafrica, dove ha subito vari interventi chirurgici.

Alberto ha sottolineato il pieno sostegno affettuoso della famiglia a Charlene, il cui stato di salute mentale è legato “a diversi fattori relativi alla vita privata”. La principessa, ha spiegato, ”è chiaramente esausta, fisicamente ed emotivamente. Non riusciva a far fronte agli impegni ufficiali, la vita quotidiana in generale e la vita di famiglia”. È stato scelto un istituto fuori dal principato per motivi di riservatezza e il principe chiede a tutti di rispettare la privacy della sua famiglia nelle prossime settimane.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli