Mamma derubata della borsa: "Contiene una ciocca di capelli di mia figlia morta: unica cosa che mi resta di lei. Restituitemeli"

Huffington Post
-

Una donna scozzese 35enne è stata derubata della sua borsa ed ha fatto un appello ai ladri: "Vi prego. Quella borsa conteneva una ciocca di capelli di mia figlia, scomparsa sei anni fa. Restituitemela: è l'unica cosa che mi resta di lei". Queste le parole di Kirsty Baldwin, orirginaria di Lossiemouth, in Scozia, e vittima di una rapina mentre si trovava in una stazione di servizio autostradale nei pressi di Manchester. Lo riporta il Daily Mail.

La borsa che la donna portava con sé custodiva una ciocca dei capelli biondi di sua figlia Ellie Louise, morta a soli due anni nel 2013 a causa di una polmonite bronchiale: "Nostra figlia è morta all'improvviso e quella ciocca di capelli è tutto ciò che ci è rimasto di lei, a parte i vestiti. Per favore, se qualcuno dovesse ritrovarli, faccia la cosa giusta e li consegni alla più vicina stazione di polizia. Grazie", è stato l'appello diffuso su Facebook da questa madre.

Erano circa le 22:30 del 20 marzo 2019, quando Kirsty si era fermata a prendere un caffè mentre tornava a casa dall'aeroporto di Manchester. All'improvviso un uomo ha aperto la portiera della sua auto, le ha strappato la borsa ed è scappato via a bordo di una macchina guidata da una donna. L'accessorio conteneva anche un iPad, denaro e soprattutto un biglietto-ricordo con scritto "In memoria di Ellie Louise Baldwin che si è addormentata per sempre l'8 febbraio 2013, all'età di 2 anni" insieme a quella preziosissima ciocca di capelli biondi.


Continua a leggere su HuffPost