Mammone: su prescrizione sì a leggi per accelerare processi

nav/bla

Roma, 31 gen. (askanews) - "È auspicabile che intervengano concrete misure legislative in grado di accelerare il processo, in quanto ferma è la convinzione che sia la conformazione stessa del giudizio penale a dilatare oltremodo i tempi processuali". Così afferma il primo presidente della Cassazione, Giovanni Mammone, in un passo della sua relazione all'apertura dell'anno giudiziario.

L'alto magistrato spiega che "da più parti si è rilevato che il blocco della prescrizione prolungherà la durata dei processi e procurerà ulteriore carico per la struttura giudiziaria, di modo che coloro che siano sottoposti a giudizio, dopo la sentenza di primo grado potrebbero rimanere ancora per lungo tempo in questa condizione".

Ed a questo punto - aggiunge Mammone - "le vittime del reato vedrebbero inoltre prolungarsi i tempi della risposta di giustizia e del risarcimento del danno patito".