Manageritalia e Fondo Mario Negri premiano 467 studenti Milano e Monza-Brianza

(Adnkronos) - I più bravi delle scuole medie e superiori in tutta la Lombardia tra i figli degli iscritti al Fondo di Previdenza Mario Negri con valutazioni minime di 9/10 per gli studenti della scuola secondaria di primo grado e di 8/10 per gli studenti di istituti di istruzione secondaria di secondo grado, oltre ai laureati con un minimo di 110/110 e ai diplomati con un minimo di 28/30 per l’accesso ai corsi di laurea. Sono 467 gli studenti lombardi delle province di Milano e Monza-Brianza con questi requisiti che saranno premiati domenica 8 maggio, alle ore 10.30, nel Teatro Lirico G. Gaber, via Larga 14 di Milano.

L’incontro, giunge alla conclusione di sei tappe nelle altre province, organizzate da Manageritalia Lombardia, con un road show dal titolo Il volo del Colibrì, dialogo teatrale interattivo con musiche dal vivo in grado di coinvolgere giovani e adulti, sulla gestione del cambiamento, la costruzione del proprio futuro, l'uso della tecnologia e l'importanza delle relazioni, grazie alla regia del Cfmt, il centro di formazione management del terziario.

L’evento è un momento dove figli, genitori, colleghi, amici insieme a membri e dirigenti dell’Associazione, si ritrovano con piacere per celebrare un risultato e riflettere sul futuro in un evento dal valore sociale importante: si gioisce non solo per il proprio figlio, ma per i figli degli altri. È un’occasione di alto valore comunitario per l’Associazione e il territorio. Al centro: la persona, il ruolo della famiglia, l’impegno nella scuola e nella vita, l’importanza della curiosità, della perseveranza e delle relazioni per raggiungere i traguardi sperati, la comunità. Le ultime assegnazioni vanno a 72 studenti di terza media, 278 di scuole superiori, 84 di università e 32 laureandi. Una quota è riservata a studenti diversamente abili, DSA (Disturbi Specifici dell’Apprendimento) e per gli studenti orfani di dirigenti.

Secondo Paolo Scarpa Presidente Manageritalia Lombardia: "la consegna delle borse di studio è un momento di festa per premiare il merito, l’impegno e la passione dei nostri ragazzi che chiudono un ciclo, dalle medie all’università, ottenendo risultati sperati ed eccellenti. Oltre a celebrare un risultato, l’evento sarà occasione per stimolare i giovani a continuare a dare il meglio per realizzare se stessi come individui e come cittadini. Aumentare la consapevolezza e la curiosità sul proprio ruolo e promuovere l’attitudine a impegnarsi per la costruzione del proprio futuro”, sottolinea ancora.

Per Sonia Rausa, segretario generale Manageritalia Lombardia "per questo appuntamento dai grandi numeri, che la nostra associazione festeggia insieme ai ragazzi e alle loro famiglie, che ne hanno sostenuto la crescita, abbiamo scelto un luogo carico di storia, cultura ed emozione per il nostro territorio: il meraviglioso Teatro Lirico intitolato a Giorgio Gaber, restituito alla città di Milano dopo una chiusura di 22 anni. In scena Il volo del colibrì un sagace dialogo teatrale interattivo ispirato al gigante tascabile della natura. Il colibrì, infatti, è l’uccello più piccolo del mondo, pesa poco più di 5 grammi, lungo una manciata di centimetri, raggiunge velocità che sfiorano i 100Km orari: agilissimo, coraggioso, arriva dove vuole e sa fronteggiare i predatori del cielo. Un supereroe per i nostri ragazzi e le nostre ragazze che spiccano il volo e una bella metafora per accompagnare la consegna delle borse di studio".

E secondo Antonella Portalupi, presidente Fondo Mario Negri “L’intelligenza senza ambizione è come un uccello senza le ali. Il colibrì che abbiamo scelto come metafora di questo road show è un esempio di perseveranza, coraggio e resistenza. Fondo Mario Negri, nel premiare gli ottimi risultati raggiunti dai figli dei nostri iscritti premia il talento e al tempo stesso incoraggia all’impegno e alle aspirazioni. La virtù sta nella perseveranza, non nel premio”, conclude.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli