Manca il pilota, passeggero prende il comando e si porta in vacanza

webinfo@adnkronos.com

Da passeggero a pilota del volo che doveva portarlo in vacanza. E' quanto accaduto lunedì scorso all'inglese Michael Bradley, papà in ferie con moglie e figlio a bordo di un aereo EasyJet diretto da Manchester verso Alicante. Volo che, senza il suo intervento, avrebbe rischiato di essere cancellato a causa della mancanza del capitano. 

Ma l'uomo, anche lui pilota qualificato della compagnia che fortunatamente aveva con sé patente di volo e tesserino di riconoscimento, non si è perso d'animo e - racconta il Manchester Evening News - informato del ritardo di oltre due ore si è così offerto in sostituzione del collega mancante, incassando poco dopo il via libera della EasyJet. Ed è così che l'aereo è potuto decollare fra gli applausi dei presenti, alcuni dei quali hanno immortalato in un video il momento in cui Bradley si è presentato ai passeggeri, spiegando la situazione e ricevendo l'approvazione delle persone a bordo che lo hanno definito "una leggenda".