Mancano gli autotrasportatori

·2 minuto per la lettura
Benzina
Benzina

Il Regno Unito è rimasto senza benzina e gli automobilisti sono andati nel panico. Mancano gli autotrasportatori che portano il carburante ai distributori.

Regno Unito senza benzina: mancano gli autotrasportatori

Sabato 25 settembre, in varie località del Regno Unito, si sono formate code infinite davanti ai distributori di benzina, dopo che molti hanno chiuso a causa della carenza di autotrasportatori di carburante. Gli automobilisti sono andati nel panico e si sono precipitati nei distributori ancora aperti. Le code sono iniziate dopo che le principali compagnie petrolifere hanno chiuso i distributori. Sono state provocate anche dall’agitazione delle persone, preoccupate di rimanere senza benzina. Il governo britannico sta cercando di risolvere questo grave problema. Come riportato da Reuters, potrebbero decidere di cambiare alcune regole sull’immigrazione per ridurre le restrizioni per i camionisti stranieri.

Regno Unito senza benzina: lunghe code ai distributori

Le lunghe code ai benzinai sono iniziate nella giornata di venerdì 24 settembre, dopo che diverse compagnie avevano chiuso i distributori a causa della mancanza di carburante. Da mesi nel Regno Unito è in corso una grave crisi della logistica. Si tratta di una conseguenza della Brexit ed è provocata dalla carenza di autotrasportatori. Non ce n’è abbastanza per riuscire a portare il carburante in tutti i distributori. Il governo ha fatto sarpere che in realtà la carenza di benzina non è così grave, in quanto i distributori chiusi sono una minoranza. Il problema è che moltissimi automobilisti, per paura di rimanere senza carburante, si sono recati immediatamente nei distributori, creando lunghissime code.

Regno Unito senza benzina: la preoccupazione dei cittadini

In varie zone, le code ai distributori sono state talmente lunghe da intralciare la strada e la viabilità. Lo ha comunicato su Twitter la polizia della contea del Bedforshire, a nord di Londra. I cittadini britannici sono molto preoccupati a causa di alcuni annunci relativi alla crisi della logistica. Per esempio, una famosa associazione di commercianti ha dichiarato che a causa della carenza di autotrasportatori c’è il rischio che nei supermercati mancheranno molti generi alimentari. Il governo sta valutando la possibilità di istituire un visto temporaneo per consentire agli autotrasportatori stranieri di lavorare nel Regno Unito.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli