Mancata raccolta rifiuti negozi, indagato presidente Roma Multiservizi

webinfo@adnkronos.com

Il presidente di Roma Multiservizi, Maurizio Raponi, è indagato dalla Procura capitolina nell'inchiesta sulla mancata raccolta dei rifiuti derivanti dalle attività commerciali. Truffa e frode nelle pubbliche forniture sono i reati che gli contestano i pm di Roma, coordinati dal procuratore aggiunto Paolo Ielo. Gli inquirenti oggi hanno acquisito il servizio tv della trasmissione 'Le Iene' che nella puntata scorsa aveva denunciato lo scandalo dei 'furbetti' della raccolta dei rifiuti.  

Secondo quanto riferito anche da alcuni operatori, la raccolta differenziata a Roma presso negozi, bar e ristoranti, avviene nelle ore notturne, quando le attività commerciali sono chiuse, il che renderebbe di fatto impossibile raccogliere i rifiuti. Alcuni dipendenti però strisciano con il palmare dell'azienda un codice a barre presente fuori dalle strutture commerciali facendo risultare che la spazzatura è stata regolarmente ritirata e incassando  da Ama il corrispettivo economico.