"Mancherà a tutto il settore"

·1 minuto per la lettura
Covid morto Roberto Savarino
Covid morto Roberto Savarino

Roberto Savarino, 61 anni, presidente di Confcooperative provinciale di Cagliari è morto in data primo novembre in seguito a un peggioramento di salute dovuto al Covid. Tutta la provincia si è unita al cordoglio. Roberto era in carica dal 2016, era stato confermato per acclamazione per i prossimi quattro anni.

Covid: morto Roberto Savarino

Da sempre nel mondo della cooperazione, Savarino era anche presidente di Fedagripesca Sardegna. Trai suoi obbiettivi si deve ricordare quello di aver puntato sull’adeguamento delle cooperative alle nuove sfide del mercato. Come riporta Unione Sarda, era sempre schivo e riservato, amava il dialogo e viveva la cooperazione con una visione al passo con i tempi. Le parole d’ordine del suo nuovo mandato erano sostenibilità, tecnologia e competitività.

“Roberto Savarino mancherà a tutto il settore della cooperazione”, lo hanno ricordato i vicepresidenti di Confcooperative Cagliari, Maria Grazia Patrizi, Fulgenzio Cocco, Fabio Onnis e la direttrice Arianna Arca. “La sua onestà, capacità di cooperare, di conciliare, di rendere l’ambiente di lavoro sereno e familiare, manterranno sempre vivo il ricordo di un cooperatore, di un amico, di un collega, di un presidente schietto e leale, dai modi pacati e gentili. I suoi insegnamenti e la lungimiranza avuta come presidente non andranno dispersi e rimarranno indelebili nella memoria di tutti”.