I Maneskin aprono e chiudono la top ten della Global Chart di Spotify

·2 minuto per la lettura

AGI - Con oltre 48 milioni e mezzo di stream, i Maneskin si confermano in prima posizione nella classifica globale di Spotify con “Beggin'”, cover dei Four Seasons, contenuta nell'album “Chosen”, il primo uscito dopo l'esperienza a X-Factor della band romana, quindi ben prima dell'exploit a Sanremo e all'Eurovision Song Contest, che ha dato a Damiano, Vic, Ethan e Thomas una visibilità mondiale.

In seconda posizione troviamo “Stay”, duetto tra il rapper australiano The Kid Laroi e il canadese Justin Bieber; il brano, seconda collaborazione tra gli artisti, è prodotto da una squadra che vanta nomi come Blake Slatkin, Cashmere Cat, Charlie Puth e Omer Fedi.

Si accomoda sul gradino più basso del podio Olivia Rodrigo, nota per aver interpretato il ruolo di Nini Salazar-Roberts nella serie “High School Musical”, con il brano “good 4 u”, sua ultima uscita, a lungo in vetta nella specifica chart della piattaforma.

Conferma in quarta posizione per Ed Sheeran, il nuovo singolo del cantautore divenuto cult per un'intera generazione si intitola “Bad Habits”. Nuova entrata al quinto posto, si tratta del brano “Industry Baby”, in cui ad incrociare le rime sono i rapper statunitensi Lil Nas X e Jack Harlow, quarto estratto dall'album di esordio di Lil Nas X dal titolo “Montero”.

Ed è proprio con la title track di questo primo grande lavoro, che il rapper che ha conquistato la discografia mondiale nel 2018 con la hit “Old Town Road”, si aggiudica la sesta posizione in chart. Settima posizione occupata da un duetto, loro sono due tra le rapper più seguite della scena mondiale: Doja Cat e SZA, la canzone è “Kiss Me More”. Scende all'ottavo posto Rauw Alejandro, una delle nuove stelle del panorama musicale latino, la canzone si intitola “Todo de Ti” ed è una delle hit dell'estate 2021.

Scende in nona posizione Bad Bunny, artista più ascoltato in assoluto sulla piattaforma per quel che riguarda l'annata 2020, il suo nuovo singolo si intitola “Yonaguni”. A chiudere la top ten ci pensano i Maneskin, stavolta con “I Wanna Be Your Slave”, secondo singolo tratto da “Teatro d'ira – Vol.1”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli