Maneskin, Pillon boccia il look. E Damiano risponde

·2 minuto per la lettura

I Maneskin trionfano agli Ema, il senatore Simone Pillon 'non apprezza' il look della band. E Damiano David, frontman del gruppo, risponde. Botta e risposta social tra l'esponente leghista e la band del momento, appena premiata a Budapest. "I Maneskin a Budapest, davanti a un impettito presentatore in kilt (deve aver confuso gli Scoti con gli Ungari), con tanto di performer (maschietto) in culottes e giarrettiere, ricevono gli MtvEma", scrive Pillon, inserendo nel discorso anche il wrestler Drew McIntyre: l'atleta scozzese, che ha consegnato il premio, indossava il tradizionale kilt. Nel mirino del senatore finisce soprattutto la band per il look eccentrico: "Tra poco arriveremo al reggiseno da uomo. Ovviamente, una volta preso il microfono, non possono esimersi dal piagnisteo per la sonora bocciatura del DdlZan. Guardandoli, mi chiedo: 'Dove sarebbero le discriminazioni?' Mi piacerebbe sapere quanta carriera potrebbe fare una band che si ispirasse alle radici cristiane d'Europa, o che inneggiasse alla difesa della vita dal concepimento o che prendesse a tema la lotta alla droga", prosegue Pillon.

"Ricordo il massacro cui fu sottoposto Povia solo per aver osato partecipare al Family day del 2007 difendendo la famiglia naturale... È facile andare secondo la corrente del politicamente corr(o)tto. Da giovani che si dicono alternativi e ribelli mi sarei aspettato qualcosa di diverso, che so, sul palco in smoking i maschietti e in abito da sera la signorina, con tanto di dichiarazioni tipo "i bambini hanno il diritto di avere una mamma e un papà". Allora sì che avremmo visto qualcosa di davvero dirompente. Certo, si sarebbero scordati i premi e gli applausi del mainstream, ma avrebbero dimostrato di essere davvero fuori dagli schemi. Invece è sempre la solita solfa. Auguri", conclude Pillon. Su Instagram, la lapidaria replica di Damiano David in un post che celebra il trionfo a Budapest: "Hai ragione Simo, la prossima volta completo e paPillon".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli