Maneskin, trionfo agli American Music Awards: premio ritirato in reggicalze

Maneskin, trionfo agli American Music Awards: premio ritirato in reggicalze. REUTERS/Aude Guerrucci
Maneskin, trionfo agli American Music Awards: premio ritirato in reggicalze. REUTERS/Aude Guerrucci

Nuovo colossale successo internazionale, accompagnato anche in questo caso con una scelta di look destinata a far discutere. I Maneskin si sono aggiudicati gli American Music Awards grazie alla loro Beggin', votata come migliore canzone rock dell'anno. Alla cerimonia, che si è tenuta sul prestigioso palco del Microsoft Theatre di Los Angeles, tutti e quattro i membri della band romana si sono presentati in camicia, giacca, cravatta e reggicalze.

VIDEO - Maneskin da brividi agli MTV EMA: vincono il premio miglior gruppo rock

Per i Maneskin è l'ennesimo importantissimo riconoscimento a livello planetario, dato che la loro canzone ha battuto avversari estremamente temibili come i Red Hot Chili Peppers (per cui era candidata Black Summer), i Foo Fighters (che partecipavano con Love Dies Young), gli Imagine Dragons con Enemy e Kate Bush con Running Up That Hill (A Deal With God). Nel frattempo continua il successo del loro ultimo singolo, The Loneliest, diventata la canzone più ascoltata del mondo già nel corso del primo weekend di distribuzione.

LEGGI ANCHE: Maneskin troppo "nudi": scatta la censura su Mtv

Beggin', votata come canzone rock dell'anno agli American Music Awards, è una cover del brano inciso dai Four Seasons nel 1967 e i Maneskin la proposero già nel 2017 durante la loro partecipazione a 'X Factor'. Da quando è stata distribuita sul mercato internazionale ha raggiunto la posizione 1 nelle classifiche di Austria, Germania, Grecia, Lituania, Olanda, Portogallo, Repubblica Ceca, Slovacchia e Svizzera.

Maneskin, trionfo agli American Music Awards: premio ritirato in reggicalze. REUTERS/Aude Guerrucci
Maneskin, trionfo agli American Music Awards: premio ritirato in reggicalze. REUTERS/Aude Guerrucci

"Vogliamo ringraziare tutti, è stupendo. Innanzitutto ci tengo a dire che, in quanto italiani, nessuno di noi avrebbe mai pensato che potessimo trovarci qui insieme ad alcuni tra i migliori artisti del mondo. È meraviglioso, ancora dobbiamo realizzare che è successo davvero. Non credevamo di poter vincere agli American Music Awards, contro artisti immensi come questi", sono state le parole di Damiano David, al momento di ritirare il premio a nome dei Maneskin.

GUARDA ANCHE: Messaggio d’amore ai Maneskin dall’Ucraina: il video è commovente

La band era in lizza agli American Music Awards anche nelle categorie miglior artista emergente, miglior gruppo e miglior artista rock. Ma ora i Maneskin puntano a ottenere un altro risultato di grandissimo prestigio: sono infatti in corsa ai Grammy 2023 nella categoria nuovo miglior artista. Il tutto in attesa dell'uscita del loro nuovo album "Rush", che sarà disponibile a partire dal 20 gennaio dell'anno prossimo.