Mangia patatine fritte e salsiccia: a 19 anni diventa cieco e sordo

patatine fritte

Una dieta molto particolare quella adottata da un ragazzo di 19 anni. Il giovane, secondo quanto racconta il giornale britannico Indipendet, mangiava soltanto patatine fritte e salsiccia da quando aveva solo 7 anni. Purtroppo, però, quest’alimentazione “fai da te” lo ha portato a contrarre problemi seri. Il 19enne di Bristol, nel Regno Unito, è diventato sordo e cieco. Tra gli alimenti prediletti dal ragazzo c’erano anche il prosciutto, il pane bianco e le patatine in busta. Un regime alimentare scorretto che gli ha provocato scompensi alla salute. Vediamo cosa è successo.

Patatine fritte e salsiccia

“Ho iniziato ad avere sospetti quando ha iniziato a tornare a casa da scuola col suo pranzo intatto” racconta la madre del ragazzo di 19 anni che si alimentava soltanto con patatine fritte e salsiccia. Il giovane ha iniziato a seguire questa dieta da quando era un bambino di 7 anni. Oggi, invece, ne ha 19 e ho riscontrato dei problemi di salute. “Gli preparavo dei panini e gli davo una mela o altra frutta, ma lui non le mangiava. Anche gli insegnanti si preoccupavano” prosegue la madre che intende restare anonima. A 14 anni il ragazzo aveva perso l’udito; in seguito è scomparsa anche la vista. “È sempre stato magro, non aveva problemi di peso: sentiamo sempre parlare di cibo spazzatura e obesità, ma lui era magro come un rastrello”.

La malattia

La malattia di cui era affetto il 19enne, rivela la madre, è nota come ARFID, ovvero il disturbo da assunzione di cibo restrittivo evitante. I pazienti affetti da questa malattia evitano il cibo con particolari odori, consistenze o forme e lo mangia solo a una certa temperatura. “Non potevamo crederci quando ci hanno detto cosa era successo”, ha dichiarato poi la mamma. “Ci hanno detto che il danno è irreversibile: è stato un incubo. Non ha una vita sociale di cui parlare adesso. Dopo aver lasciato la scuola, è entrato al college per seguire un corso di informatica, ma ha dovuto rinunciare perché non riusciva a vedere o ascoltare nulla“. Secondo quanto riporta Indipendent, infatti, la mancanza di nutrizione del giovane gli avrebbe danneggiato il nervo ottico.