Manifestazione Cgil. 60mila persone, un solo grido: "Sciogliere i neofascisti"

·1 minuto per la lettura
Manifestazione dei sindacati a piazza San Giovanni a Roma (Photo: Profilo Twitter Uil)
Manifestazione dei sindacati a piazza San Giovanni a Roma (Photo: Profilo Twitter Uil)

Decine di migliaia di persone - 60mila, secondo gli organizzatori - stanno prendendo parte alla manifestazione “Mai più fascismi” indetta dai sindacati a Roma dopo l’assalto alla sede della Cgil di sabato scorso. Piazza San Giovanni - baciata dal sole - è piena di gente, striscioni, palloncini. Una mobilitazione che non si vedeva da tempo. “Sciogliere i neofascisti” è il grido che la attraversa.

Accoglienza da star per il segretario generale della Cgil, Maurizio Landini. Decine di migliaia di persone già presenti in una piazza che ricorda quelle di circa 20 anni fa, dell’era Cofferati, in grado di radunare folle oceaniche sotto le sigle dei sindacati.

Palloncini tricolori, bandiere, striscioni: la risposta all’assalto della sede di Corso Italia, sabato scorso, da parte dei movimenti legati all’estrema destra. La folla saluta l’arrivo del segretario scandendo il suo nome e cantando l’immancabile “Bella ciao”. Landini non si sottrae ad abbracci, saluti e strette di mano. Indossa giacca scura e cravatta rossa, il colore del sindacato. ”È la prima volta che metto una cravatta per un comizio. L’ho scelta io”, racconta sorridendo dal retro palco.

A turno intervengono i leader delle principali sigle sindacali. Il primo a salire sul palco è il segretario generale della Cisl, Luigi Sbarra. “Si proceda velocemente allo scioglimento delle organizzazioni neofasciste e neonaziste. L’arco parlamentare e costituzionale sia unito e deciso. È un passo doveroso”. Sbarra esprime “solidarietà e vicinanza” alla senatrice a vita Liliana Segre, bersaglio di attacchi dalla manifestazione di ieri contro il Green pass a Bologna. “Inviamo alla senatrice la più forte vicinanza e la nostra solidarietà. Sono forze eversive che si pongono al di fuori della legge, del contesto democratico e della Costituzione”.

Al via la manifestazione nazionale organizzata da Cgil, Cisl e Uil a Roma con lo slogan
Al via la manifestazione nazionale organizzata da Cgil, Cisl e Uil a Roma con lo slogan

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli