Manifestazione “No Green Pass” a Milano: 29 indagati

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 14 set. (askanews) - Sono 29 le persone indagate dalla procura di Milano per la manifestazione "No Green Pass" che sabato scorso, 11 settembre, ha visto circa 3 mila persone sfilare lungo le strade del capoluogo lombardo per protestare contro l'obbligo della certificazione verde. Il fascicolo di indagine, aperto dai pm Alberto Nobili e Paola Pirotta sulla base dell'informativa della Digos, vede 15 persone accusate di manifestazione non autorizzata, mentre altri 14 indagati rispondono di violenza privata, interruzione di pubblico servizio e blocco stradale.

Sotto accusa, secondo quanto si apprende in ambienti giudiziari milanesi, sono finite persone per lo più incensurate e tutt'altro che giovanissimi: gli indagati hanno tutti un'età compresa tra i 40 e i 70 anni. Tra loro anche 3 militanti di Forza Nuova, tra cui lo storico esponente milanese Marco Mantovani: sono scesi in piazza senza mostrare simboli dei movimenti di estrema destra, cercando di camuffarsi e mimetizzarsi tra gli altri manifestanti. Gli investigatori hanno comunque accertato il loro tentativo di cavalcare il malcontento popolare proponendo al corteo un percorso alternativo, ma senza essere presi in considerazione dagli altri manifestanti.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli