Manifestazione USA, 18enne premiato per la pulizia delle strade

Proteste George Floyd: 18enne pulisce le strade e vince un premio

Un 18enne di Buffalo, USA, pulisce le strade della sua città dopo il passaggio delle manifestazioni per George Floyd, per questo la comunità decide di dargli un premio: un’auto e una borsa di studio per il college. Intanto continuano le proteste, non solo in America, ma in tutto il mondo, anche in Italia.

Manifestazioni Floyd, 18enne pulisce strade

Antonio Gwynn Jr ha 18 anni e vive a Buffalo, città attraversata in questi giorni dalle manifestazioni per George Floyd organizzate da Black Lives Matter. Il ragazzo ha saputo dal notiziario locale che le strade delle città, dopo il passaggio del corteo, erano cosparse di vetri e rifiuti. In particolare la Bailey Avenue, strada che l’indomani sarebbe stata percorsa da molte persone per raggiungere il posto di lavoro.

Per non complicare il traffico, il ragazzo ha deciso di sua iniziativa di ripulire la strada nella notte, per farla trovare pulita il mattino seguente. Armato di secchio e paletta, il 18enne americano ha cominciato alle 2 di notte e ha terminato il lavoro dopo 10 ore.

Il gesto non è passato inosservato dalla comunità, che ha cercato un modo per ringraziarlo per la sua iniziativa. Matt Block, cittadino di Buffalo, stava cercando di vendere la sua auto, una Mustang decappottabile del 2004, rossa fiammante, ma ha deciso di regalarla a Antonio Gwynn Jr, in segno di riconoscenza. Bob Briceland, un uomo d’affari della città, ha deciso invece di regalargli un anno di copertura assicurativa per la sua nuova auto attraverso la sua agenzia. Infine, il Medaille College di Buffalo gli ha offerto una borsa di studio per frequentare il college.