Manovra, 500mila euro all'anno per teatri statali all'estero

Pol

Roma, 2 gen. (askanews) - Al fine di favorire la promozione e la diffusione della cultura italiana all'estero, con decreto del Ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo, adottato di concerto con il Ministro degli affari esteri e della cooperazione internazionale, sono assegnati specifici contributi per il funzionamento di teatri di proprietà dello Stato all'estero. Per le finalità di cui al presente comma è autorizzata la spesa di 500.000 euro annui a decorrere dall'anno 2020. Lo prevede la legge di bilancio 2020 entrata in vigore il primo gennaio.