Manovra: Angac-Confsal, bene impostazione contro caro energia e attenzione a pmi

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 23 nov. (Adnkronos) – Angac-Confsal, Associazione Nazionale Gestori Autonomi Carburanti, valuta positivamente l’impostazione della manovra che concentra le risorse per contrastare l’emergenza provocata dai costi energetici, con una attenzione nei confronti del sistema delle piccole imprese grazie all’incremento del credito d’imposta per il primo trimestre del prossimo anno.

Giusta direzione anche la decontribuzione per le assunzioni. In merito alle accise sui carburanti auspica che la riduzione dello sconto, da 30,5 cent a 18,3 cent euro al litro, possa essere usato dai gestori sulle giacenze in essere al primo dicembre, come rimborso in compensazione dell’anticipazione effettuata dagli stessi per la merce in giacenza al 21 marzo.