Manovra, Bernini (Fi): è un assalto al ceto medio

Pol/Vlm

Roma, 4 nov. (askanews) - "La manovra approvata 'salvo intese' dal Consiglio dei ministri è arrivata al Senato senza intese, e si annuncia già una valanga di emendamenti da parte della maggioranza. Per un governo appena nato è un record negativo che conferma gli unici veri motivi dell'alleanza giallorossa: impedire agli italiani di votare e spartirsi le 600 poltrone in scadenza. Un tempo per ogni legge finanziaria si parlava di assalto alla diligenza da parte del Parlamento. Questa volta l'assalto è partito prima, solo ad opera della maggioranza: l'assalto a suon di tasse al ceto medio". Lo dichiara in una nota Anna Maria Bernini, presidente dei senatori di Forza Italia.