Manovra, Bernini (Fi): da Gualtieri miracolo alla rovescia

Pol-Afe

Roma, 19 dic. (askanews) - "Il ministro Gualtieri si definisce l'uomo dei miracoli e anche stamani si è vantato non solo di aver ridotto le tasse - che sono invece aumentate -ma addirittura di aver portato il rapporto deficit-pil al 2,2 per cento. Una rivendicazione grottesca, visto che nella precedente manovra era sceso al 2,04 per ordine dell'Ue, che quest'anno per ora ha lasciato fare. La verità è che per l'anno prossimo le clausole di salvaguardia da disinnescare saranno pari a 20,1 miliardi, e per il 2021 arriveranno alla cifra record di 27. Dunque, con la manovra targata Gualtieri il governo ha fatto più deficit, ha aumentato le imposte e ha di nuovo ipotecato il futuro del Paese. Un miracolo alla rovescia". Lo dichiara Anna Maria Bernini, presidente dei senatori di Fi.