Manovra: Boccia, tutti ct della legge di bilancio

Gci

Roma, 1 nov. (askanews) - "Dopo i ct della nazionale ci sono i ct della legge di bilancio". Così il ministro per gli affari regionali e le Autonomie, Francesco Boccia, in visita a Washington per incontri istituzionali, commenta le polemiche sulla manovra.

"Si poteva fare di più e meglio? Sicuramente sì ma con quali risorse? Sono tutti fenomeni, tutti Ct della legge di bilancio, dicono cosa togliere ma non dicono mai da dove prendere le risorse", ricordando alla stampa che fu Matteo Renzi ad abolire la web tax e ora vuole cancellare anche la plastic tax.

"Quando col governo Letta abbiamo provato a tassare i giganti del web, i difensori a prescindere del 'no alle tasse' hanno cancellato anche quella" e poi "abbiamo recuperato le risorse dai giganti del web grazie ai patteggiamenti fatti dalla procura di Milano. Ora si mette qualche centesimo sulle bottigliette di plastica e questa cosa indigna qualcuno, anche se prima tutti sono scesi in piazza con Greta: la gente deve sapere che se si consuma plastica si paga un po' di più e se si consuma vetro un po' di meno. Io non ci vedo nulla di scandaloso, altrimenti si fa propaganda con le passioni della gente, si utilizzano le passioni dei popoli per raggirare i popoli".