Manovra, Brunetta: governo ammette deficit e debito aumenteranno

Pol-Afe

Roma, 24 ott. (askanews) - "La risposta del governo italiano alla lettera di osservazioni inviate dalla Commissione Europea sulla Legge di Bilancio è difficile da comprendere. Il Governo, infatti, scrive tranquillamente che l'Italia non rispetterà le regole europee su deficit e debito pubblico, che aumentano entrambi, per effetto di una economia che non crescerà, in quanto rimarrà, si legge testualmente nella risposta, nei 'bad times'. La cosa che ha dell'ineffabile è che, nella missiva, il Governo ammette candidamente che, mentre nel 2019 ci sarà un miglioramento dello 0,3% nel deficit strutturale, nel 2020 ci sarà un leggero peggioramento pari al -0,1%. In pratica, l'Esecutivo sta ammettendo che la manovra fatta dal governo anti-euro giallo-verde lo scorso anno, criticata aspramente dal Partito Democratico, è più rispettosa dei parametri europei di quanto non lo sia quella fatta dell'attuale Governo europeista!". Lo scrive in una nota Renato Brunetta, deputato e responsabile economico di Forza Italia.