Manovra, Brunetta: manca visione strategica, solo qualche mancia

Pol-Afe

Roma, 2 nov. (askanews) - "Una manovra inutile, se non dannosa e controproducente. Sicuramente costosa, sicuramente che aumenta la spesa pubblica primaria, sicuramente che aumenta la pressione fiscale, il deficit e il debito pubblico. E' questa la conclusione alla quale tutti gli economisti sono arrivati dopo aver letto il testo della Legge di Bilancio che inizierà fra pochi giorni il suo iter parlamentare. Una manovra che certamente manca di visione economica e che si limita ad elargire qualche mancia a destra e (soprattutto) a sinistra, a fronte di una proliferazione di nuove microtasse che producono due effetti negativi: aumentano ancora di più la pressione fiscale su famiglie e imprese e complicano ancora di più il già arzigogolato sistema tributario italiano. Alla faccia delle promesse di semplificazione che il Governo giallorosso faceva agli italiani e che la flat tax, perlomeno, era in grado di raggiungere". Lo scrive in una nota Renato Brunetta, deputato e responsabile economico di Forza Italia.