Manovra, Brunetta: nel 2020 più tasse e più deficit

Pol-Afe

Roma, 5 gen. (askanews) - "Nel 2020 non ci sarà assolutamente alcuno spazio per abbassare le tasse su famiglie e imprese e italiane, come ammesso oggi anche dalla Cgia di Mestre. E' questa l'evidenza che comincia a emergere dopo l'approvazione della Legge di Bilancio da parte della maggioranza giallorossa, che ha lasciato in eredità una pesantissima dote di clausole di salvaguardia da 47,1 miliardi di euro per i prossimi due anni. Così, nella prossima sessione autunnale di Bilancio, il Governo, attuale o futuro che sia, dovrà rifare esattamente quanto fatto lo scorso anno: aumentare nuovamente il deficit per evitare lo scatto delle clausole di salvaguardia senza avere neanche un euro per poter abbassare la pressione fiscale". Lo scrive in una nota Renato Brunetta, deputato e responsabile economico di Forza Italia.