Manovra: in cabina regia dubbi M5S su restyling rdc, 'ok ma con riserva'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 27 ott. (Adnkronos) – "C'è ancora da lavorare". Così fonti M5S di primo piano, a cabina di regia in corso a Palazzo Chigi sulla manovra, riguardo al 'restyling' proposto dal ministro dell'Economia Daniele Franco sul reddito di cittadinanza. Fonti presenti all'incontro raccontano all'Adnkronos che il capodelegazione M5S, Stefano PAtuanelli, avrebbe detto che "sì, lo spirito delle modifiche è quello giusto" -centrali i maggiori controlli- ma che il Movimento si riserva di "valutare l'equilibrio complessivo" delle modifiche apportate. Che passano anche da una riduzione all'assegno di rdc alla seconda proposta di lavoro rifiutata. Dunque non un sì incondizionato. Lo schema, per il M5S, è "da approfondire e rivedere".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli