Manovra, Casellati: centralità Parlamento troppo spesso compressa

Gal

Roma, 17 dic. (askanews) - "La centralità del Parlamento è sempre più spesso compressa. Mi riferisco anche all'esame del disegno di legge di bilancio che il Senato ha potuto approvare con forti ritardi, in prima lettura, solo nella giornata di ieri". Lo ha detto il presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati, in occasione degli auguri alla stampa parlamentare.

"Ne avevamo già parlato a luglio in occasione della cerimonia del Ventaglio e in quel contesto avevo formulato l'auspicio che il Governo - ricorrendone i presupposti - valutasse la possibilità di anticipare alcune iniziative per assicurare un rispetto sostanziale delle prerogative parlamentari - ha ricordato -. Purtroppo però insieme al Presidente della Camera Fico siamo ancora una volta dovuti intervenire per richiamare la necessità di garantire un'ordinata programmazione dell'esame di tutti i provvedimenti governativi, tra cui la legge di bilancio che è l'atto portante della politica economica e dell'assetto finanziario del Paese".

"Non si tratta di un problema riferibile esclusivamente a questa Legislatura, ma negli ultimi anni la questione dei tempi di esame dei disegni di legge di iniziativa governativa sta assumendo dimensioni che, come Presidente del Senato, non posso non ritenere quanto meno preoccupanti. Il Parlamento va rispettato. I Senatori e i Deputati vanno rispettati: vanno ascoltate le loro idee e difeso il loro diritto di esprimerle dai banchi dell'Aula", ha ribadito Casellati.