Manovra, Cattaneo (Fi): è trappola per famiglie

Pol/Bac

Roma, 16 ott. (askanews) - "Il testo 'salvo intese' licenziato dal Consiglio dei ministri è una trappola per famiglie, imprese e lavoratori autonomi non solo perché aumenta la pressione fiscale e vengono aboliti incentivi, ma perché non ha visione, non pensa in grande, non programma il futuro del Paese con misure fiscali capaci di rilanciare consumi e occupazione. Quali sono i grandi problemi strutturali dell'Italia? Debito pubblico/spesa pubblica e produttività del lavoro". Lo afferma Alessandro Cattaneo, deputato di Forza Italia.

"Ebbene questa manovra, come nessuna delle manovre degli ultimi anni, non solo non affronta queste criticità, ma le aggrava. Cosa bisognerebbe fare dunque? Il combinato disposto reddito di cittadinanza- Quota 100 - osserva - è un danno mortale. Una visione degna di questo momento, una visione liberale chiede di eliminare immediatamente il primo e rimodulare il secondo. Sarebbe un atto di buon senso di un governo che guarda al futuro, alle nuove generazioni, ai veri problemi strutturali del nostro Paese e non alle bandierine da campagna elettorale perenne. Togliere almeno un pezzo del carico mostruoso della spesa pubblica per alleggerire chi produce lavoro nel nostro Paese senza chiedere nulla allo Stato se non di non essere soffocato, in più lavoro vero, competizione, innovazione con il pensiero rivolto alle prossime generazioni e non alle prossime elezioni... È chiedere troppo?", conclude.