Manovra, Conte a Renzi: pannicello caldo? Rispettiamo lavoratori

Vep

Assisi, 4 ott. (askanews) - "Io non parlerei di pannicello caldo, stiamo parlando di lavoratori che hanno bisogno di acquistare potere d'acquisto, per cui non voglio preventivare in cosa si tradurrà e quale cifra finale. Però se per Renzi, che ha uno stipendio consistente, 20-30-40 euro al mese sono pochi... per carità, lui ha dato in passato molto di più, ha utilizzato le risorse pubbliche ampiamente". Lo ha detto il premier Giuseppe Conte, rispondendo alle domande dei cronisti in un punto stampa ad Assisi.

"Oggi abbiamo un quadro di finanza pubblica molto delicato e complesso - ha proseguito - che ci impone scelte molto oculate. Rispettiamo i lavoratori".