Manovra, Damiani (Fi): governo in confusione. Diviso su tutto

Pol/Bac

Roma, 29 ott. (askanews) - "Sono giornate cruciali per la definizione della manovra finanziaria, il documento economico che dovrebbe indicare al Paese il percorso per uscire dalla stagnazione/recessione, ma il governo a che punto è? In totale confusione, diviso su tutto, incapace di fare sintesi fra istanze interne spesso opposte. Un segnale pessimo per le imprese, per gli investitori, per le famiglie, i consumatori, già costretti a confrontarsi con le incertezze del presente, aggravate dalla incapacità del governo M5S-PD di tracciare una linea univoca e coerente in materia economica. Purtroppo sono queste le gravi conseguenze di avere alla guida del Paese una maggioranza posticcia, soltanto numerica, non coesa da una comune visione strategica dei problemi del Paese e delle loro soluzioni. Ma i cittadini per fortuna se ne stanno accorgendo e dimostrano al governo il loro 'gradimento' con sonore batoste elettorali". Lo dichiara il senatore di Forza Italia, Dario Damiani.