Manovra, Damiano: toccare quota 100? È tradimento patto con cittadini

Pol/Vlm

Roma, 18 ott. (askanews) - "Un plauso al Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, a proposito delle sue affermazioni, secondo le quali Quota 100 è 'un pilastro della manovra'". Lo dichiara Cesare Damiano, dirigente del Partito democratico.

"Condividiamo totalmente - continua - il fatto che questa misura non vada toccata, al di là dei suoi limiti che abbiamo evidenziato in varie occasioni, perché non possiamo di nuovo tradire il patto previdenziale stipulato dallo Stato con i cittadini. Lo abbiamo già fatto, con gravi conseguenze sociali, al tempo del Governo Monti".

"Sul cuneo fiscale dico a Conte: non escludiamo dai benefici in busta paga gli "incapienti" che sono i lavoratori poveri, quelli collocati più in basso nella catena delle retribuzioni e, soprattutto, per la gran parte giovani", conclude.