Manovra, Decaro: per Comuni tagli ridotti di 100 mln

Rus

Roma, 27 nov. (askanews) - Si riduce di circa 100 milioni di euro il taglio ai trasferimenti dei Comuni (che va avanti dal 2014) mentre non si ferma la riforma del sistema delle riscossioni. A spiegarlo è stato il presidente dell'Anci, Antonio Decaro, uscendo da Palazzo Chigi al termine dell'incontro con il con il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte. e con una delegazione del Governo sulla manovra.

"Quando sono entrato ho detto "veniamo in pace", siamo usciti in pace. Non abbiamo ottenuto tutto quello che volevamo ma siamo riusciti a neutralizzare quasi completamente l'effetto di due fondi di garanzia e abbiamo ottenuto anche delle risorse in più rispetto all'anno scorso, cioè una quota parte di quei 564 milioni di euro del mancato taglio ci arrivano già quest'anno per un importo complessivo di 100 milioni di euro che sono risorse in più che possiamo mettere a disposizione dei nostri cittadini e che ci mancavano dal 2014 L'impegno del governo - aggiunge Decaro - - è quello di recuperarli tutti e 564 nei prossimi tre anni, ora con un tavolo tecnico decideremo come fare".