Manovra: Della Vedova, 'partita decisiva per consolidare crescita'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 7 nov. (Adnkronos) – “Sulla legge di Bilancio e sulla Concorrenza si sta giocando una partita decisiva per capire se l’Italia saprà riprendersi e consolidare la crescita positiva del 2021, oppure tornerà al passato recente di scarsa produttività, competitività e occupazione. Mentre Draghi spinge, però, buona parte della maggioranza frena”. Lo scrive su Facebook il segretario di Più Europa e sottosegretario agli Esteri Benedetto Della Vedova.

“Nonostante lo sforzo di razionalità e pragmatismo di Draghi, alcune forze di maggioranza infatti si animano solo per difendere misure che hanno zavorrato la crescita. Dalla difesa di quota cento e la richiesta di un ritorno al passato sulle pensioni (con tanto di minaccia dello sciopero generale da parte dei sindacati) al muro di fronte alla necessaria radicale revisione del reddito di cittadinanza. Il fuoco di sbarramento preventivo -prosegue Della Vedova- ha impedito che nella legge sulla Concorrenza entrasse un meccanismo di messa a gara delle concessioni balneari, dando il messaggio che si preferisce tutelare le rendite piuttosto che promuovere la competitività. Più Europa si riconosce nella spinta di innovazione e riforme all’origine del Governo Draghi, il cui compito è quello di dimostrare all’Ue che l’Italia saprà essere all’altezza dello sforzo del Next Generation Eu”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli