Manovra, Della Vedova: su quota 100 Renzi fará sul serio?

Pol/Vlm

Roma, 20 ott. (askanews) - "Matteo, complimenti per la Leopolda. Su quota 100, mi fa piacere, la pensiamo allo stesso modo: mantenere in piedi questo feticcio del Conte gialloverde sarebbe un oltraggio ai giovani fatto dal Conte giallorosso. Per +Europa quota 100 - insieme a un taglio brutale e poco serio al numero di eletti e alla pretesa che il Conte bis potesse essere alternativa e non mera prosecuzione del Conte uno - era una ragione per non stare in una maggioranza destinata a proseguire l'agenda di governo del precedente esecutivo e a preparare la rivincita di Salvini. Ciò detto, possiamo contare sul fatto che Italia Viva imporrà lo stop a quota 100 - totem leghista - come condizione per restare in maggioranza?". Lo afferma il segretario di Più Europa, Benedetto Della Vedova.

"Possiamo sperare che non darà in ogni caso i propri voti per dilapidare altri miliardi nel 2020 e nel 2021 per quota 100? Possiamo contare, insomma, che farete sul serio? In caso contrario, con un colpo al cerchio e uno alla botte, si illudono i giovani per poi abbandonarli in nome di un vincolo di maggioranza che li sacrifica. Lo scandalo di quota 100 non è solo di chi l'ha proposto e votato un anno fa, ma anche di chi - conclude Della Vedova - lo rivoterà quest'anno".