Manovra, Di Maio: resta nodo partite da Iva e Radio Radicale

Gal

Roma, 30 ott. (askanews) - Sulla manovra "dobbiamo ancora sciogliere alcuni nodi. Non c'è ancora accordo sul regime forfaittario per le partite Iva". Lo ha detto il ministro degli Etseri e leader M5s, Luigi Di Maio, parlando al Senato dopo l'informativa sulla Siria.

"Oggo spero ci sia l'ultimo vertice di maggoranza per chiudere sulla legge bilancio ma dobbiamo ancora sciogliere delle intese come per esempio su Radio radicale: ci sono di nuovo 8 milioni di euro all'anno per 3 anni a una radio che ha già preso 150 milioni di euro. Quegli 8 milioni di euro all'anno diamoli ai terremotati", sostiene Di Maio..