Manovra economica, Zingaretti: “Bisognerà pagare i debiti di Salvini”

manovra economica

Per la manovra economica 2020 si fa strada l’ipotesi di deficit che potrebbe assestarsi intorno al 2,1%. Le speranze di governo, al contrario, prevedevano un 2,2/2,3%. Anche il segretario del Pd Nicola Zingaretti ha detto la sua sulla questione, promettendo di ricostruire la fiducia e far pagare meno tasse agli italiani. In un lungo post pubblicato sul suo profilo Facebook, non frena le accuse nei riguardi del leader della Lega, uno dei suoi principali avversari politici. Infatti ha scritto: “Con la prossima legge di bilancio bisognerà pagare i debiti fatti da Salvini e iniziare a costruire l’Italia del futuro”.

LEGGI ANCHE: Boschi: "Presto altri arrivi dal Pd"

Manovra economica, il post di Zingaretti

Per Zingaretti l’obiettivo primario è: “Ricostruire fiducia nel Paese”. Il segretario del Pd vuole “aprire una nuova stagione di sviluppo per offrire opportunità alle imprese e dare soldi e lavoro a chi non ne ha o non ne ha a sufficienza”. Su Facebook si è detto desideroso di costruire “un’Italia più giusta”. Per questo motivo, dovranno essere portati avanti “maggiori investimenti nella sanità, nella scuola pubblica, negli asili nido”.

In merito alla prossima legge di bilancio ha aggiunto: “Bisognerà dare segnali forti. La tutela ambientale dovrà entrare nei principi costituzionali, a garanzia di un impegno totale del Paese per cambiare davvero”. Sulla scia delle manifestazioni degli ultimi giorni, ha garantito il massimo impegno anche da parte del governo. Infatti, ha scritto: “Vogliamo stanziare 50 miliardi di euro per i prossimi 15 anni per investimenti nell’economia verde, per favorire la riqualificazione energetica e sismica degli edifici pubblici e privati, la mobilità sostenibile e l’utilizzo di energia da fonti rinnovabili”.

E ancora: “Bisogna indirizzare gli investimenti della ricerca e della scienza verso obiettivi di benessere e per aprire una nuova era anche su questo. Incentivare gli investimenti privati delle imprese attraverso un piano Impresa 4.0 green che aiuti il sistema imprenditoriale a cogliere le opportunità di sviluppo e di innovazione. Vanno sbloccati i miliardi stanziati per opere pubbliche e aperta con il protagonismo dei Sindaci e di chi governa il territorio il tema dell’efficienza dello Stato e della qualità dei servizi ai cittadini e alle imprese. Capendo che il Sud è emergenza se si continua ad ignorare il tema e opportunità se apriamo una nuova stagione di investimenti e attenzione”.

LEGGI ANCHE: Sondaggio Pagnoncelli: in calo M5S, PD e Lega, boom di Renzi e Meloni

Zingaretti: “Meno tasse per gli italiani”

Ai cittadini italiani promette quello che tutti vorrebbero: stipendi più alti e meno tasse da pagare. Infatti, ha dichiarato: “Bisogna alzare gli stipendi a partire da quelli bassi e medi tagliando le tasse sul lavoro“.

Zingaretti si mostra deciso in materia di legge di bilancio e chiarisce le intenzioni del governo: “Bisogna combattere più efficacemente l’evasione fiscale, incentivando i pagamenti elettronici e tracciabili”. Quindi ha aggiunto: “Il Pd si sottrarrà a ogni tentazione o metodo di guerriglia politica. Con gli alleati è importante discutere non per litigare ma per costruire. L’Italia ha pagato troppe volte il prezzo dell’instabilità, delle polemiche dell’incertezza fondata sul prevalere dell’egoismo politico. Ora protezione e speranza all’Italia che soffre, sostegno e fiducia all’Italia che cresce”.

VIDEO - Chi è Nicola Zingaretti?